MINDSET NEL BUSINESS DIGITALE | migliora la tua mente

MINDSET NEL BUSINESS DIGITALE | migliora la tua mente

MINDSET NEL BUSINESS

Occorre cambiare mentalità dell’organizzazione.

Per questo è fondamentale un buon mindset.

Una rivoluzione che non sia accompagnata da un rinnovo culturale rischia di non portare i benefici attesi. È quindi necessario attuare una strategia di svecchiamento.

Per valutare il mindset delle persone sul lavoro si può ricorrere a un modello per la mappatura delle competenze.

Un progetto di digital business transformation richiede sempre anche un cambiamento del mindset. Tuttavia le organizzazioni che intraprendono un percorso di trasformazione digitale sembrano ancora non esserne pienamente consapevoli e sono ancora troppe quelle che ignorano la necessità di un cambio di mentalità.

Secondo Marco Planzi, Associate Partner di P4I-Partners4Innovation:

“L’innovazione digitale ha cambiato profondamente la struttura del mercato del lavoro globale. Nei fatti, la trasformazione in corso ha un impatto enorme sulle competenze richieste per partecipare al mercato del lavoro e riguarda ogni anno centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, cui è richiesto di acquisire nuove competenze o aggiornare quelle possedute attraverso programmi di training e reskilling. L’entità dei numeri in gioco dà l’idea della sfida che ogni giorno raccolgono le funzioni HR di tutto il mondo.”

Mindset. 
Per questo è fondamentale un buon mindset.

Una rivoluzione digitale che non sia accompagnata da un cambiamento culturale rischia di non portare i benefici attesi.

Per questo è fondamentale un buon mindset.

«Affinché qualsiasi trasformazione abbia successo le persone devono essere pienamente coinvolte nel progetto e condividere la vision dell’azienda, soprattutto quando c’è di mezzo il digitale», sottolinea Aashish Gupta, research analyst di Gartner.

«Cultura e tecnologia vanno, infatti, di pari passo. Le risorse umane non possono rimanere intrappolate in un mindset ‘fisso’: si rischia, infatti, di diventare un elemento di rallentamento o, nei casi peggiori, di fallimento del piano di business. La cultura è la spina dorsale di tutte le iniziative di cambiamento, soprattutto quando un’azienda intraprende un percorso di trasformazione».

STRATEGIA

Partendo dall’assunto che ogni organizzazione abbia un suo DNA e un patrimonio culturale unico, oggi è necessario comprendere quali siano le strategie per attrarre e trattenere i talenti, puntando su valori e mindset allineati alla mission e alla cultura dell’azienda stessa.

Come ribadisce Gupta, «tutto ciò richiede un ambiente sano e psicologicamente sicuro, che punti sulla squadra. Dove “psicologicamente sicuro” vuol dire rendere colleghi e membri del team sereni sulle interazioni, dando loro la possibilità di esprimere remore e/o preoccupazioni, di ammettere errori e vulnerabilità».

Puntare su una cultura che ponga l’enfasi sulla crescita continua del mindset è quindi uno dei fattori chiave per il successo di un’azienda.

Ne sono un esempio le aziende che operano online: i rivenditori di abbigliamento e calzature, solitamente prevedono per i nuovi assunti un periodo di osservazione presso i propri call center.

L’obiettivo è coinvolgerli direttamente e far acquisire loro una sensibilità verso il business, il prodotto e il cliente.

Segui i nostri profili per rimanere aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *